Sony ha annunciato la nuova mirrorless di formato APS-C (fattore di riduzione 1.5 rispetto alla full frame) top di gamma: la A6500.

Questo annuncio è parecchio inatteso, dato che solo circa 8 mesi era stata annunciata l'attuale modello di punta APS-C A6300.. è passato pochissimo tempo. Qualcuno spiega il fatto con un ritardo della A6300 mentre la A6500 starebbe seguendo la pianificazione standard per i nuovi modelli, per cui i due annunci sono particolarmente ravvicinati.

Le principali novità della A6500 rispetto alla A6300 sono:

  • stabilizzazione del sensore a 5-assi (cosiddetto "IBIS" nella terminologia Sony): è ottimo, consente di scendere fino a 5 stop di tempi e finora nella gamma Sony era disponibile solo sui corpi full-frame.
  • Schermo LCD "touch": anche qui un'ottima ed attesa aggiunta, dato che è ormai quasi una caratteristica obbligatoria, per mettere a fuoco in un punto semplicemente toccandolo sullo schermo. L'LCD funziona da trackpad touch anche quando si utilizza il mirino, per spostare il punto di messa a fuoco trascinandolo con il pollice sullo schermo (come in altri modelli micro-quattro terzi e nell'ultima mirrorless di Canon M5). Le funzioni touch non sono disponibili per fare lo scroll delle immagini quando le si visualizzano e per navigare i menu (stranamente).
  • Un buffer molto più grande: fino a 307 scatti JPEG in una singola raffica! Dato che la batteria ha una durata ufficiale di circa 310 scatti, qualcuno si potrebbe chiedere se con una singola lunga raffica si può scaricare del tutto una batteria completamente carica... ma non è così.
  • Alcuni miglioramenti alla parte meccanica: sigilli anti polvere ed umidità, un corpo in lega di megnesio, un otturatore con vita media di almeno 200 mila scatti e con antivibrazione, un attacco per gli obiettivi più robusto (per lenti pesanti).

La brutta notizia è che questo aggiornamento farà costare la A6500 molto di più dell'attuale A6300: ben 1700 € come prezzo di lancio in Europa, molto costosa (dalla A6000 alla A6500 i prezzi di lancio si sono praticamente triplicati...). Sarà disponibile da dicembre (per i regali di Natale...).

Per chi sa bene l'inglese, qui riportiamo il video dell'annuncio ufficiale (insieme al modello RX100V):

Aggiungi commento
  • Nessun commento trovato